Cristalli di Memoria vince il Premio Mario Rigoni Stern 2016

Cristalli di memoria
Antonio Ballerini al Premio Mario Rigoni Stern
Antonio Ballerini - presentazione di

La giuria composta da Ilvo Diamanti, Paola Maria Filippi, Mario Isnenghi, Daniele Jalla e Paolo Rumiz coordinata da Margherita De Tomas ha da poco decretato il vincitore dell’edizione 2016 del Premio Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue delle Alpi.

Il riconoscimento intitolato al grande scrittore italiano è andato a Antonio Ballerini per il libro “Cristalli di memoria. Incontri di vite nei riflessi del tempo” edito da Alpinia editrice.

 

“Cristalli di Memoria. Incontri di vite nei riflessi del tempo” (Alpinia ed.) rivive originalmente la Grande Guerra in alta montagna filtrando la letteratura di guerra nella luce della memoria oggi. Al centro di una vita quotidiana di piccolo gruppo in condizioni d’eccezione sta la figura, finemente recuperata, di un giovane e umanissimo comandante, il capitano Arnaldo Berni, che reinvera i sentimenti e lo stile di Piero Jahier, in “Con me e con gli alpini”.

La storia

Una coppia di alpinisti alle prime armi sulle tracce della Grande Guerra; il ritrovamento di un diario perduto tra i ghiacci del San Matteo durante l’omonima battaglia che rievoca una vicenda d’amicizia, di sofferenza, di giovinezza, di morte…Attraverso l’intreccio tra passato e presente, tra storia e finzione letteraria, la straordinaria figura di Arnaldo Berni – “Il Capitano sepolto nei ghiacci” del San Matteo – torna a parlarci, a distanza di un secolo. E torna senza proclami, senza false certezze; solo per domandare sommessamente se il sacrificio, la modestia, il coraggio, la fragilità, la trasparenza non meritino – oggi più che mai – di essere raccontati; e per aiutarci a non dimenticare, al di là di ogni personale o collettiva sconfitta, il senso ultimo del nostro essere uomini.

La Stampa

By | 2017-05-21T09:43:17+00:00 maggio 10th, 2016|libri|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment