Giovanni Peretti vive a Bormio, in Alta Valtellina, dove nasce nel 1955. Geologo, per quasi quarant’anni è stato Direttore del Centro Nivometeorologico di ARPA Lombardia, ha diretto per vent’anni la rivista Neve e Valanghe di AINEVA e ha fatto parte per quindici anni della CISA-IKAR. Già Presidente del CAI Bormio, ha partecipato attivamente al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico della Lombardia.

È un apprezzato divulgatore di storia, cultura e natura della sua terra e delle sue montagne attraverso conferenze, fotografie, documentari e libri (è socio del GISM, Gruppo Italiano Scrittori di Montagna).

Due volte vincitore del concorso “Fotografare il Parco” dello Stelvio, ha scritto saggi, guide escursionistiche e manuali tematici.

Ha particolare conoscenza delle vicende della Grande Guerra in Alta Valtellina e per la sua attività letteraria ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti: Premio Giornalistico Val di Sole, (sezione speciale dedicata alla Grande Guerra), Premio De Cia per la migliore opera di cultura alpina coi libri Battaglie per la Trafojer (Alpinia, 2007, Magrin – Peretti) e Battaglie per il San Matteo (Alpinia, 2008, Fantelli – Magrin – Peretti).

Cuore nella neve segna di fatto il suo esordio in campo narrativo.

Torna in cima